BREAD una storia d’amore

BREAD una storia d’amore

Via Nazario Sauro, 18

FOTO ESTERNO

presenta:

FridaFragile di Natasha Yalyisheva 

 

VUKAJ3

VUKAJ1

 

 

VUKAJ2

BIOGRAFIA:

Le sue opere sono strabilianti, originali, affascinanti. Dipinge su nastro adesivo bianco o trasparente avvolto con smalto  rigorosamente rosso e nero e come soggetto predilige la figura di Mao Tse-Tung, il fondatore della Repubblica Popolare Cinese della quale fu il presidente a partire dal 1949.

Natasha Yalysheva è nata e cresciuta in Siberia, a Omsk, in una zona al confine con la repubblica del Kazakistan. Alta, bionda, occhi colore del ghiaccio, carnagione chiara, da quindici anni vive in Italia, a Bergamo e ha lo studio a Milano. Da quattro anni viene regolarmente a Pietrasanta per lei un vero e proprio crocevia di artisti dove si respira un’atmosfera unica. I suoi dipinti sono esposti da Flora Bigai nelle sue gallerie pietrasantine. Fragile è il nome che precede ogni opera contraddistinta da un numero e lei, Natasha, ci tiene a rilevare come quel fragile sta, proprio, per la fragilità del potere politico di cui Mao è stato, per i cinesi, un emblema. Con il rosso e il nero usati spaientemente, la pittrice russa irride al potere assoluto e smitizza coloro che lo impersonano. Testo di Aldo Grandi

SEDE: 

Bread, Via Nazario Sauro, 18, 43121 Parma PR

ORARI: 

Lun. Mer. Giov. h 12:00 – 15:00/ h 18:00 – 00:00

Ven. Sab. h 12:00 – 15:00 / h 18:00 – 01:00

Dom. h 12:00 – 15:00 / 18:00 – 23:00

Mar. chiuso

CONTATTI: 

Telefono: 0521 181 1093