MERCOLEDÌ 30 GIUGNO ore 18:30

ERNESTO MORALES

L’Aleph Visioni parallele. Una lettura di J.L.Borges

Presentazione del libro d’artista

 

Labirinto della Masone

Strada Masone, 121, 43012 Fontanellato PR

Mostra di Bluxm Magni e Giuseppe Bigliardi

Interventi di:

Edoardo Pepino, direttore del Labirinto della MasoneMarco Marinacci, Storico dell’Arte e Architetto, studioso dell’opera di  J.L.Borges

Luisa Passerotti, co-diretricce e co-fondatrice di Barometz Edizioni

Giampaolo Cagnin, imprenditore e collezionista

Chiara Canali, curatore e critico d’arte

 

Nota dell’editore:

Dal mondo del multiforme e delle certezze, una scala conduce a una realtà parallela che va oltre le cose misurabili e in cui la simultaneità della percezione e la contemporaneità della visione aprono le porte a una nuova forma di conoscenza.

L’autore intraprende questo viaggio con il suo Virgilio d’eccezione, scende nello scantinato e si sdraia accanto a lui, pronto ad abbandonare ogni dogma precostituito e ogni prospettiva nota.

Con un atto d’amore Morales annota i momenti di questa stra-ordinaria visione e li restituisce devotamente a chi ha il coraggio di superare ogni convinzione provvisoria per guardare oltre le cose sensibili.

 

Labirinto della Masone

Il Labirinto più grande del mondo nasce a Fontanellato da un’idea di Franco Maria Ricci – editore, designer, collezionista d’arte, bibliofilo e componente del Comitato Scientifico della candidatura di Parma a Capitale italiana della Cultura  – e da una promessa da lui fatta nel 1977 allo scrittore argentino Jorge Luis Borges, affascinato da sempre dal simbolo del labirinto anche visto come metafora della condizione umana.

Quello di Ricci è un dedalo elegante e seducente, un luogo di cultura, che ospita spazi culturali destinati alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci e a una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica.

Logo Labirintoweb