null

CHI SIAMO

Chiara Canali (Piacenza, 1978) è critico d’arte, giornalista e curatore indipendente.
Ideatrice e promotrice di eventi e iniziative dedicate alle nuove tendenze dell’arte contemporanea, è talent scout di giovani artisti. Ha organizzato oltre 200 mostre e progetti per gallerie private e istituzioni pubbliche. Nel 2010 ha curato la seconda edizione della Biennale di Scultura della Val Gardena; nel 2012 ha organizzato la mostra Dalla parte delle donne. Tra azione e partecipazione all’interno del Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia ed è stata invitata alla rassegna Critica in Arte presso il MAR Museo d’Arte della Città di Ravenna. Nel 2013 ha collaborato come curatore della manifestazione BRERART, la Settimana dell’Arte Contemporanea a Milano. Nel 2014 ha presentato il progetto Fefa Ride. Federica Falancia e Rita Deiola, presso il Palais de Tokyo, di Parigi, nell’ambito dell’esposizione “Flamme Eternelle” di Thomas Hirshhorn. Nel 2015 ha coordinato e curato la mostra MILANO CITTA’ MONDO presso la Fabbrica del Vapore di Milano, mostra finale del Contest Internazionale omonimo, promosso da M-WAM●Milano World Arts Map, il network degli artisti internazionali che vivono e lavorano a Milano. Tra le pubblicazioni da lei curate: La nuova figurazione italiana. To be continued…, Fabbrica Borroni, Bollate (Silvana Editore, Cinisello Balsamo 2007); ContemporaneaCuba, Triennale Bovisa, Milano (Silvana Editore, Cinisello Balsamo 2008); Lecco Street View (Silvana Editore, Cinisello Balsamo 2012); Lia Pascaniuc. Vita liquida, Acquario Civico, Milano (Silvana Editore, Cinisello Balsamo 2015).

Chiara-Canali-bn

Camilla Mineo (Parma, 1987) è critico d’arte, giornalista pubblicista e curatore indipendente. Laureata con lode con una tesi specialistica sulla Museologia e la Museografia della Galleria Nazionale di Parma attraverso le fonti dell’Archivio della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici di Parma e dello Studio dell’architetto Guido Canali. Assistente alla Direzione Artistica per l’edizione 2015 di Paratissima a Torino, dove ha curato insieme a Ilaria Macchi la collettiva Ever present past, ha collaborato con il Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia nel 2013; per due anni è stata critica e curatrice presso la galleria di arte contemporanea L’ArtGallery di Parma, si segnalano le mostre Claudio Spattini, i colori del Novecento e Stefano Spagnoli e Ugo Nespolo: Lo stile è un arcobaleno. Scrive sulla pagina dell’arte della Gazzetta di Parma; dal 2011 si occupa della curatela delle mostre presso lo Spazio Audiomedica di Parma; ha collaborato con il CSAC di Parma per la mostra Nove100 e Bruno Munari il disegno, il design. È Presidente dell’Associazione culturale 360° Creativity Events.

Camilla-bn2