Camilla Mineo (Parma, 1987) è ideatrice e direttore artistico di Parma 360, giornalista pubblicista, curatore indipendente. Dal 2018 al 2020 ha ideato e diretto insieme a Silvano Orlandini il progetto “Antica Farmacia + La cura dell’arte” presso l’Antica Farmacia di Parma e l’Oratorio di San Tiburzio organizzando mostre, concerti ed eventi.

Nel 2018 ha fondato insieme a Caterina Bonetti e Francesca LaureriScintille il bookclub illuminante“, (una community di trentenni amanti della letteratura che si riuniscono una volta al mese; il team organizza anche incontri con autori, workshop e iniziative libresche con un approccio “pop” e informale. Da questa esperienza è nato Scintille di editoria”, una rassegna di quattro giorni dedicata al mondo editoriale. La prima edizione si è svolta a maggio 2019 all’interno del Festival Parma360 presso l’Antica Farmacia San Filippo Neri, l’Oratorio di San Tiburzio e il Ponte Nord. L’universo editoriale viene percorso attraverso chiacchierate, workshop e appuntamenti insoliti con alcuni professionisti dell’ambiente editoriale.
Nel luglio 2020 ha dato vita insieme a Silvano Orlandini e Caterina Bonetti, con il sostegno del Comune di Parma, a “Pillole Festival” presso le Serre Petitot del Parco Ducale di Parma. Pillole è ha ospitato dal vivo importanti protagonisti del panorama culturale, musicale e artistico nazionale attraverso talk, concerti e spettacoli anche per i più piccoli: “Pillole” di letteratura, arte, musica, favole.
Realizza progetti artistici in collaborazione con le Aziende.

Laureata con lode con una tesi specialistica sulla Museologia e la Museografia della Galleria Nazionale di Parma attraverso le fonti dell’Archivio della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici di Parma e dello Studio dell’architetto Guido Canali. Assistente alla Direzione Artistica per l’edizione 2015 di Paratissima a Torino, dove ha curato insieme a Ilaria Macchi la collettiva Ever present past, ha collaborato con il Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia nel 2013; per due anni è stata critica e curatrice presso la galleria di arte contemporanea L’ArtGallery di Parma,  ha collaborato con il CSAC di Parma per la mostra Nove100 e Bruno Munari il disegno, il design. È Presidente dell’Associazione culturale 360° Creativity Events. FACEBOOK

 

 

Chiara Canali (Piacenza, 1978) è critico d’arte, giornalista e curatore indipendente.

Dottore di ricerca (PhD) in “Scienze Umane” presso l’Università degli Studi di Perugia con il progetto di ricerca Tecno-socialità: nuovo Umanesimo. Percezione, partecipazione e interattività nell’arte contemporanea (confluito nella pubblicazione Postmediabooks).

Dall’inizio della sua attività professionale ad oggi ha ricoperto incarichi di direzione e coordinamento, maturando una notevole esperienza nella ideazione e curatela di mostre e manifestazioni a carattere pubblico e istituzionale, collaborando con Musei, Comuni, Fondazioni, istituzioni pubbliche (Fabbrica del Vapore di Milano, MAR Museo d’Arte della Città di Ravenna, Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia, Parma Capitale della Cultura) ed enti privati (Italian Factory, Fabbrica Borroni, Superstudiopiù, Brerart, BePart).

Tra i curatori-tutor del Premio Artivisive San Fedele, nel 2010 ha curato la seconda edizione della Biennale Gherdëina (https://www.biennalegherdeina.it/) della Val Gardena.

Ideatrice e promotrice di eventi artistici e iniziative culturali, nel suo percorso critico ha dedicato particolare attenzione alle nuove tendenze dell’arte contemporanea, dai New Media alla fotografia, dalle tecnologie digitali ed elettroniche alle forme di partecipazione interattiva. In questi ultimi anni si è occupata di ricerche sulla Street Art, l’Urban Art e l’arte di strada, con l’ideazione di progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana.

Nel 2012 ha ideato e organizzato la mostra Dalla parte delle donne. Tra azione e partecipazione all’interno del Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia ed è stata invitata alla rassegna Critica in Arte presso il MAR Museo d’Arte della Città di Ravenna.

Dal 2012 cura annualmente l’evento di arte urbana StreetScape (https://streetscapecomo.com/) nelle piazze, nei cortili e nei musei di Como, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como.

Dal 2016 è Direttore Artistico del festival PARMA 360 Festival della creatività contemporanea (http://www.parma360festival.it), evento diffuso dedicato alle arti visive che si svolge nella città di Parma, promosso dal Comune di Parma e in collaborazione con una rete di partner istituzionali e privati.

E’ guida dei tour MAUA, Museo di Arte Urbana Aumentata, (https://mauamuseum.com).

Insegna Storia dell’Arte Contemporanea e Linguaggi Artistici dei Nuovi Media all’Università eCampus e Ultime tendenze nelle arti visive all’Accademia Santa Giulia di Brescia.

www.chiaracanali.com

 

 


Le associazioni

logo-360

360° Creativity Events, associazione culturale nata a Parma nel 2015, ha per finalità la promozione, la realizzazione, la pratica e la valorizzazione di attività culturali, artistiche, ricreative, contribuendo in tal modo alla crescita culturale dei propri associati e di terzi e a una completa formazione umana e sociale, con particolare attenzione alla storia, all’arte, alla pittura, alla scultura, alla moda, al design, alla fotografia, alla street art, allo sport, al cinema, alla gastronomia.

L’Associazione, inoltre, intende proporsi come una piattaforma di servizi per la formazione specializzata delle professioni dell’arte e della creatività in cui si incontrano patrimonio storico, cultura e new media in un programma annuale di eventi periodici espositivi, ricreativi e soprattutto formativi. Il coinvolgimento diretto dei professionisti del settore, degli opinion leader e degli artisti produrrà la creazione e la diffusione di nuove e moderne conoscenze e informazioni e avrà un ruolo chiave nei processi di crescita e sviluppo delle attività economiche in materia di arte e creatività ma anche di turismo e commercio.

Alcuni dei progetti realizzati:

Parma 360 Festival, Verdi OFF (I edizione); Antica Farmacia + ; Scintille bookclub; Scintille di Editoria; Pillole Festival (9-10-11 luglio 2020); Picnic Bianchi, Rossi e Verdi all’interno di Verdi OFF.

 

 

Artcompany-logo-p

Art Company, associazione culturale nata a Milano nel 2007, si occupa della ideazione, realizzazione e organizzazione di eventi artistici ed espositivi sul territorio nazionale e internazionale. Fondamentale è la collaborazione con le istituzioni pubbliche e i comuni delle città in cui si trova ad operare al fine di potenziare il patrimonio storico-artistico e museale del territorio mediante le opere di artisti contemporanei installate site-specific. Focus principale è quello di coinvolgere e sensibilizzare il pubblico con una riflessione sfaccettata sulle problematiche e le “emergenze” della nostra realtà contemporanea attraverso la multimedialità e la multidisciplinarità dei linguaggi dell’arte contemporanea.

Le principali linee d’azione si rivolgono a tre distinti ambiti di analisi:

– l’attenzione ai nuovi linguaggi e ai nuovi media dell’arte, con particolare enfasi sulla fotografia, sui new media e sulle nuove tecnologie digitali e interattive, come attestano i progetti ARTERACTIVE. Arte, Interattività e Reti sociali (2011), organizzato nell’ambito dell’ e-festival, Festival della Rete e Social Media Week, e Digital Humanities presso Beta Group a Milano;

– la realizzazione di progetti artistici, monografici o collettivi, che stimolino e innestino una partecipazione attiva del pubblico e ne permettano un suo coinvolgimento rispetto a tematiche dell’attualità come la sostenibilità ambientale e la relazionalità: il group show Dalla parte delle donne. Tra azione e partecipazione (2012) all’interno del Festival della Fotografia Europea di Reggio Emilia; la mostra Lia Pascaniuc. Vita Liquida (2015) presso l’Acquario Civico di Milano; la mostra personale di Desiderio. Nirvana (2017), presso la Fabbrica del Vapore di Milano, in collaborazione con il Comune di Milano;

– le ricerche sulla Street Art, l’Urban Art e l’Arte Pubblica, con l’ideazione di progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana come nel caso di Lecco Street View (2011-2015) a Lecco, Parma Street View (2014-2016) a Parma e StreetScape (dal 2012 ad oggi) a Como.

www.artcompanyitalia.com

 

Salva

Applicazione della legge 4 agosto 2017, n. 124 (co. 125, 126 e 127)

in materia di trasparenza per gli enti privati profit e non profit: