MISTERLINO – officinalanacaffé

MISTERLINO – Officinalanacaffé

Viale Paolo Borsellino 27

unnamed

presenta gli eventi:

CASE SOSPESE

MOSTRA di ETTORE MONI

INAUGURAZIONE  1 APRILE

Una ricerca architettonica e antropologica lungo le rive del fiume Po. Attenta al paesaggio, ma concentrata sulle abitazioni. Palafitte, barconi, chiatte arenate come balene. Case Sospese in un mondo a parte. Dettagli al confine con le citta’, scoperti perche’ e’ di loro che si vuole parlare, delle dimore costruite vicino al possente corso d’acqua. Le case sospese. Tra il tutto che si muove costantemente e la volonta’ dell’uomo di mettere radici. Tra i racconti di una storia infinita e i segni metaforici di un tempo passato non ancora dimenticato. Dentro al paesaggio creato dalla forza del Po.

BIOGRAFIA

Ettore Moni è nato e cresciuto a Parma. Dopo il diploma all’Istituto d’Arte della sua città si dedica, completamente da autodidatta, alla fotografia ed intraprende così un percorso formativo di acquisizione professionale, ma soprattutto personale, dal forte carattere identitario, autodeterministico ed introspettivo. Ha collaborato e pubblicato con numerose testate nazionali ed internazionali come “Io donna” Corriere della Sera, “Domus“, “Noborders Magazine“, “Lens Cratch“, “Rum Magazine“, Formagramma“, “GBlog Gessato“, “Intern Magazine“,FotografiaMagazine ,”Artwort“,e “Jesus Magazine”ecc.Tra i suoi progetti “Alps (2013)”, “Case sospese (2014)”, “An Empty Valley (2015)” e il più recente “After Earthquake (2016)”. “Uso il grande formato (4×5 e 8×10) perché le tempistiche dilatate di esecuzione mi permettono un approccio più riflessivo ed empatico. La mia, ancor prima che fotografia d’indagine, è moto interiore che si svela in tutta la sua pragmatica necessarietá solo attraverso lo scatto”. WWW.ETTOREMONI.COM

L’arte del macramè

EVENTO CON CLAUDIA MAROCCHI

1 APRILE 2017 h 9:00 – 16:00

Puntuale come sempre, torna la moda del macramè! Da Misterlino Officinalanacaffè sabato 1 aprile dalle 9 alle 16 per apprendere le tecniche di quest’arte meravigliosa!

ABOUT

Macramè è un merletto a nodi. In generale il nome viene utilizzato impropriamente per indicare un pizzo, un ricamo, un intreccio raffinato e grazioso.

È un termine derivato dalla lingua araba mahramatun (fazzoletto) o da migramah (frangia per guarnizione), da cui vengono anche i termini turchi-ottomani mahrama e makrama (asciugamano o fazzoletto per il capo ricamato[1]che, come molte altre parole mediorientali, è entrato a far parte della lingua ligure importata dai marinai che dalle colonie oltremarine approdavano al porto di Genova o in qualche altro scalo della Liguria. Tipico della Liguria, esso era usato molto in passato per decorare le frange degli asciugamani in lino.

 

 

 Condividere modi per allenare nuovi adulti

EVENTO CON ELENA IRITANO

1 APRILE 2017 h 16:00 – 19:00

Incontro informale con la logopedista Elena Iiritano, autrice del libro “Signori Ci e Gi non potete entrare, parola di maggiordomo a bordo” con illustrazioni realizzate con lana e carta di giornale.

Sabato 1 Aprile dalle 16 alle 19 si parlerà di come far scoprire ai bambini il suono delle parole. Clicca per scaricare la locandina dell’evento.

 

SEDE

MisterLino Officinalanacaffé Stazione FS Parma

CONTATTI