GIULIA NERI, ...e le case fermarono il vento

In occasione di Parma Capitale della Cultura 2021, PARMA 360 Festival della creatività contemporanea riapre, come ogni anno, l’Edicola liberty di Piazza della Steccata con un progetto dedicato all’illustrazione contemporanea, realizzato in collaborazione con Caracol Art Gallery e con il supporto di Servizievole.

Giulia Neri (Bologna, 1979), illustratrice concettuale che vive e lavora in un piccolo paesino sulle Dolomiti, è la protagonista dell’installazione site specifc di questa edizione dal titolo e le case fermarono il vento.

Le sue opere sono vere e proprie metafore visive, intime, poetiche, dai colori tenui e dai simboli ricorrenti: case, libri, nuvole. Questi elementi si combinano tra di loro generando opere psicologiche che nella loro essenzialità sono cariche di significato ed evocano stati d’animo profondi e intensi.

Giulia Neri è una psicologa e i suoi lavori colpiscono proprio per la grandiosa capacità di sintetizzare in immagini le infinite sfaccettature dei sentimenti e delle emozioni umane.

 

La casa, porto sicuro per eccellenza, luogo di conforto e sicurezza è diventato quasi una prigione in questi mesi difficili di confinamento forzato, ma in queste illustrazioni la casa è come se dialogasse intimamente con la protagonista, una donna sola (l’artista?) che vive appieno la sua dimora, la scruta, la esplora, la respira e si “ripara dal vento”.

Queste immagini generano un profondo conforto, il tempo sembra sospeso, immutabile, immobile, ma la vita continua nonostante tutto e la mente viaggia libera, serena.

null

null

Cenni biografici Giulia Neri

Giulia Neri (Bologna, 1979) è un’illustratrice concettuale, vive e lavora in un piccolo paesino sulle Dolomiti. Nata a Bologna dove ha studiato all’Istituto d’Arte, è laureata in psicologia e successivamente in psicoterapia. Ma lavorando come psicologa non si è mai sentita del tutto appagata. La sua grande passione erano il disegno e l’illustrazione e così, ad un certo punto, ha deciso di cambiare radicalmente vita. Da quel momento ha fatto della sua passione il suo lavoro e la sua vita, arrivando ad importanti e prestigiosi traguardi.

In questi anni ha lavorato per clienti quali: L’EXPRESS, The Wall Street Journal Guardian, Harvard Business Review, BBC Scienze Magazine, Montagne 360 magazine, Scientific American, Piemme edizioni, Elle Decoration (NL), La Nuova Frontiera editorial, Mind magazine,  Altreconomia editorial Emons audiolibri editorial Harper, Collins editorial, Einaudi Editore, De Volkskrant, Ediciclo editorial, Sedicicorto Film Festival, Capware Factory, EL edizioni, Garrincha Dischi, C&C Consulting.

 

In collaborazione con Caracol Art Gallery

Con il supporto di Servizievole

A cura di Chiara Canali e Camilla Mineo