23 aprile – Workshop LA FOTOGRAFIA D’ARTE: LUCIO ROSSI

FullSizeRender

SEDE: Via Strasburgo 26/A, Parma
QUANDO: 23 aprile dalle 9.30 alle 16

Lucio Rossi è un fotografo a 360°: ha realizzato innumerevoli servizi e pubblicazioni di grande prestigio con le più importanti case editrici, partecipando a campagne fotografiche da Roma a Bologna, da Ferrara a Bruxelles, spaziando tra architettura, arte, food, reportage e fotografie per la ricerca scientifica. Un workshop teorico e pratico insieme dove Lucio Rossi racconterà la sua personale interpretazione del mezzo fotografico attraverso servizi che ha realizzato nel corso della sua carriera per le più importanti realtà italiane con un focus sulla fotografia d’arte. In particolare parlerà della rivoluzionaria scoperta da lui fatta attraverso tecnologie digitali d’avanguardia, di policromie nelle iscrizioni e nella decorazione della Deposizione di Cristo dalla Croce di Benedetto Antelami e dell’ultima prestigiosa pubblicazione realizzata per la Fondazione Vistas di New York che riguarda l’ampia campagna fotografica dedicata alla fontana del Nettuno del Giambologna a Bologna. Rossi nel corso del workshop darà indicazioni tecniche e suggerimenti su come fotografare una scultura, un quadro, un’opera d’arte. Ospiterà il workshop nel suo studio professionale di Parma, corredato delle più moderne e sofisticate attrezzature fotografiche in digitale-analogico.
In via di definizione un’eventuale uscita sul campo.

BIOGRAFIA
Nato a Zibello il primo maggio del 1953, Lucio Rossi, titolare della ditta FOTO R.C.R. di Lucio Rossi & C. s.a.s, inizia a svolgere la sua attività di fotografo industriale e pubblicitario nel 1976. Vince nel 2011 il Concorso del “Circuito OFF” di Fotografia Europea (Reggio Emilia) con la ricerca fotografica “Banchi”. Tra le più importanti campagne fotografiche, pubblicazioni d’arte e cataloghi citiamo:
The Neptune fountain in Bologna (Vistas – Harvey Miller Publisher 2015)
Il castello di San Martino in Soverzano I e II volume (Bononia University Press 2013); Luce Luce Luce, volume sull’opera di Claudio Parmiggiani (Edizioni White Star 2012); Lo Stato Dipinto, La Sala delle Vedute del castello di Spezzano (Marsilio Editore 2011).
Claudio Parmiggiani: Naufragio con spettatore, catalogo della mostra (Parma, Palazzo del Governatore 2010-2011, Silvana Editoriale, 2010).
Apicius, quaderno di alta gastronomia n. 09 (Barcellona 2010).
La cucina regionale Italiana, i grandi cuochi, i loro segreti (White Star- Accademia Barilla 2009).
Verdi in prima pagina (Grafi che Step, Parma 2009).
Exoticis Linguis, libri ebraici e orientali della Biblioteca di Parma (Mup Editore, Parma 2009).
Storia di Parma I e II volume (Mup Editore, Parma 2008/2009).
Originalità dell’architettura Bolognese ed Emiliana (Bononia University Press 2008). Nel segno del Palladio (Bononia University Press 2008).
Nel cuore delle cose, viaggio attraverso le opere di Latino Barilli (Mup Editore, Parma 2008).
Io dipingo e basta, la vita fra i colori di Renato Vernizzi (Mup Editore, Parma 2007). Goya, due secoli di capricci (Grafi che Step Editrice, Parma 2007).
Este una corte nel Rinascimento, in occasione della Presidenza Italiana alla CEE Campagna fotografica sulla città di Ferrara (Bruxelles 2003).
Luoghi Verdiani, Centenario della morte di Giuseppe Verdi, (Franco Maria Ricci Editore 2001).
Bibiena, una famiglia europea, campagna fotografica mostra internazionale (Bologna 2000).
Fra le numerose mostre fotografi che si segnalano:
Cambiare mostra, cambiare col tempo (Fotografi a Europea 2013, Reggio Emilia)
Camera oscura – Reggio Emilia 2012 – settima edizione Fotografi a Europea circuito ufficiale
Fiori… dialogo privato (Collecchio, Centro Culturale di Villa Soragna 2012).
Poiesis (Gualtieri, Palazzo Bentivoglio 2011).
Banchi (Fotografi a Europea 2011, Reggio Emilia, Caffè Arti e Mestieri. Vincitore Circuito OFF).
Gualtieri, scoprire con gli occhi (Gualtieri, Palazzo Bentivoglio 2004).

Costo: 70 euro
Numero max di partecipanti: 20
Le iscrizioni avvengono per ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti
Attrezzatura richiesta: macchina fotografica

Per info e iscrizioni info@parma360festival.it